WelfareBox

Un servizio a disposizione delle aziende per i dipendenti


Nel Welfare Aziendale rientrano i servizi per il benessere del lavoratore e della sua famiglia.

Attivare un piano WelfareBox quindi significa creare un sistema di servizi e di vantaggi fiscali per Azienda e Dipendente.


MedicalBox

Medicalbox è una piattaforma Web che consente di acquistare online visite specialistiche, esami diagnostici e tutti i tipi di consulenze sanitarie.

Grazie alla rete di relazioni sviluppate, siamo in grado di offrire Servizi di specialità medica privata su tutto il territorio

MedicalBox

Second Opinion

Il progetto Second Opinion nasce dalla volontà di offrire un servizio d’eccellenza che vada incontro ai bisogni del paziente.

Con questo servizio i dipendenti richiedono un approfondimento o un opinione medica aggiuntiva.

Non sarà necessario affrontare lunghi viaggi per poter riceve un parere medico dai migliori Specialisti Italiani.

Second Opinion

Presidio Medico Sanitario

Il modello ‘’Ambulatorio Aziendale’’ è creato per rispondere a diversi bisogni aziendali adattandosi nella progettazione, realizzazione e nella gestione dei servizi.

Il set up del progetto e la modalità di erogazione del servizio viene interamente gestita e garantita da Medicalbox.

La collaborazione con medici altamente qualificati garantisce l’erogazione di servizi su misura per le categorie di lavoratori e familiari.

Presidio Medico

Health Calendar

Programmazione di attività d’informazione e prevenzione per i dipendenti dell’Azienda.

Medicalbox in collaborazione con i Centri Medici partner, attiverà campagne di comunicazione e sensibilizzazione su diverse materie in sanità.

 

Health Calendar

Welfare a 360°

La Piattaforma WelfareBox è stata sviluppata per permettere la Gestione e la Fruizione della nostra offerta di Servizi Sanitari, oltre all’integrazione di tutte le convenzioni presenti nel Piano Welfare Aziendale (es. Trenitalia, Feltrinelli, Palestra).

L’Azienda tramite un solo portale potrà gestire interamente tutti i servizi attivi nel proprio Piano WelfareBox.

Welfare

Informazioni Utili

I Servizi rientranti il piano di welfare aziendale possono essere riferite alla totalità dei dipendenti o a specifiche categorie. E’ prevista una detassazione per tali servizi (vedi profilo economico), ed il piano di welfare aziendale può essere predisposto in qualsiasi momento dell’anno.
La scelta del lavoratore di convertire i premi aziendali nel Welfare consente di detassare completamente il valore dei benefit attraverso la modifica dell’art. 51 del T.u.i.r. in riferimento alle norme collegate al Welfare Aziendale.
La piattaforma, mediante homepage dedicate permette sia all’Azienda che al dipendente di accedere ai servizi previsti. Le Aziende potranno quindi gestire in modo pratico il “Welfare Budget” ed i Dipendenti selezionare il servizio che preferiscono, controllare in tempo reale il Welfare Budget residuo

N.B: I familiari che possono fruire dei servizi di welfare, dove previsto, sono quelli dell’articolo 12 del TUIR (testo unico delle imposte sui redditi): coniuge, figli, genitori o ascendenti, adottanti, generi e nuore, suoceri, fratelli e sorelle.
Sotto un profilo economico la sostituzione di un premio di produttività con un benefit detassato è conveniente sia per il dipendente, che risparmierebbe il prelievo previdenziale e quello fiscale del 10% (già agevolato), sia per il datore di lavoro, il quale eviterebbe la contribuzione a proprio carico.

Con la Circolare n. 28/E/2016 l’Agenzia delle Entrate, ha fornito un utile vademecum per lavoratori e datori di lavoro in merito alle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016. Nello specifico viene definita la materia di detassazione dei premi produttività con prelievo fiscale* al 10% e di Welfare aziendale con l’estensione del beneficio alla partecipazione agli utili d’impresa con la possibilità di ricevere i premi sotto forma di beni e servizi detassati (benefit).

* imposta sostitutiva IRPEF, addizionale regionale e comunale
Nel 2017 il premio di produttività verrà raddoppiato, così come sarà ampliata la platea dei beneficiari della tassazione sostitutiva al 10% dell’importo erogato per l’aumento della produttività aziendale.

Saranno compresi nell’agevolazione fiscale non soltanto gli operai e gli impiegati, ma anche quadri e una parte dei dirigenti.

E’ stato innalzato di conseguenza, il limite di reddito per poter usufruire della tassazione al 10%: con la legge attualmente in campo, il limite è fissato a 50.000 euro annuali che, con l’approvazione in via definitiva della Legge di Bilancio 2017 sale a 80.000 euro, proprio al fine di comprendere una fetta più ampia di lavoratori in azienda.

Nel 2017, la soglia del premio di produttività agevolato con la cedolare secca del 10% sale dai 2.000 euro attuali a 3.000 euro; nei casi di premio di produttività erogato in favore di lavoratori coinvolti pariteticamente dal datore di lavoro, la soglia è stata innalzata dai precedenti 2.500 agli attuali 4.000 euro.